Home / Investigazioni e intelligence / Deep web senza segreti con Proofpoint
Free picture (Inside deep web) from https://new.torange.biz/fx/inside-deep-web-172349

Deep web senza segreti con Proofpoint

Proofpoint alza una barriera fra le aziende e le minacce provenienti dal mondo digitale. Il vendor ha lanciato Executive and Location Threat Monitoring, una soluzione che analizza quotidianamente milioni di pagine Web e social per prevenire ogni tipologia di attacco, pianificato, imminente o in azione. La novità di Proofpoint poggia su un sistema di rilevazione scalabile che garantisce analisi approfondite di tutti i canali digitali, inclusi il deep e il dark Web, fornendo una visibilità dettagliata delle minacce rivolte ad asset personali o fisici. Quando sulla Rete viene distribuito un messaggio pericoloso o dannoso, Executive and Location Threat Monitoring lo classifica in base alla categoria di rischio, ad esempio tra pericoli fisici ai dipendenti o uffici, attività di doxing (diffusione online di dati personali lesiva della privacy), impatti sulla reputazione e compromissione di account degli executive account.

Il sistema di threat intelligence sviluppato da Proofpoint analizza oltre 15 milioni di pagine e applica più di 125 algoritmi di natural-language-processing (Nlp) per monitorare i contenuti e identificare minacce alla sicurezza, furti di identità di dirigenti e altri rischi. Una volta rilevato un potenziale pericolo, la piattaforma notifica immediatamente l’azienda interessata e stila un report dell’accaduto.

“Con Executive and Location Threat Monitoring, Proofpoint supporta le organizzazioni a monitorare il Web a 360 gradi, fornendo risposte tempestive per evitare pericolose compromissioni di account personali e luoghi fisici”, ha spiegato Luca Maiocchi, Regional Manager Italy del vendor di cybersecurity.

(Articolo pubblicato da www.ictbusiness.it)

About Redazione

Check Also

L’identificazione di polizia, la recidiva e le sue problematiche

Nel sistema penale italiano l’istituto della recidiva (ovvero la peculiare situazione del soggetto che – …

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi