Home / Giustizia e diritto / Divorzio e assegni di invalidità, l’avvocato risponde

Divorzio e assegni di invalidità, l’avvocato risponde

Riceviamo e pubblichiamo un interessante quesito relativo ad una pratica di divorzio. Chi ci scrive chiede: “È possibile che la controparte chieda, in udienza presidenziale di divorzio, di esibire documenti relativi ad assegni di invalidità di mio figlio di 22 mesi avuto dalla nuova relazione. Il bimbo è affetto da malattia rara, emiplegico e problemi alla vista. Come può un avvocato chiedere di presentare gli assegni di invalidità o eventuale pensione (il piccolo percepisce 512 euro), pochi per tutte le terapie e visite in giro per l’Italia. Nello stesso contesto è possibile scrivere che mio figlio di 15 anni non vuole vedere né sentire più il padre? Quando il mese scorso eravamo tutti insieme sorridenti e le foto sono testimoni, e non si vuole parlare di alienazione parentale?”.

Risponde l’avvocato Monia Dottorini, del foro di Perugia: “Non è possibile produrre in giudizio la documentazione relativa agli assegni percepiti dal figlio malato, sia perché comunque non fanno reddito sia perché costituiscono una violazione della privacy del bambino stesso; si tratta di dati sensibili che giustificano l’erogazione degli assegni di cui si parla e, quindi, si verificherebbe una vera e propria violazione della riservatezza, peraltro inconferente ai fini del decidere. Non è possibile scrivere, inoltre, dichiarazioni riconducibili a terzi, in questo caso il figlio di 15 anni, a meno che non esistano dichiarazioni documentali a sua firma”.

About Redazione

Check Also

Legittima difesa, da diritto del cittadino a concessione dello Stato

La legittima difesa è un diritto o una concessione dello Stato? Scorrendo i casi di …

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi