Home / Cultura / Giustizia, cucina e tacco 12, ecco il commissario Lolita Lobosco

Giustizia, cucina e tacco 12, ecco il commissario Lolita Lobosco

La scheda dell’editore Sonzogno recita: “Gabriella Genisi vive tra Bari e Parigi. Ha scritto numerosi libri e ha inventato il personaggio del commissario Lolita Lobosco, già protagonista di sei romanzi pubblicati da Sonzogno: “La circonferenza delle arance”, “Giallo ciliegia”, “Uva noir”, “Gioco pericoloso”, “Spaghetti all’Assassina” e “Mare nero”.

Giustizia&Investigazione ha voluto incontrare la creatrice del commissario Lolita Lobosco e scambiare due chiacchiere sulla scrittura, sul genere giallo, sulla passione per la cucina.


Chi è Gabriella Genisi?

«Una persona che ama leggere e che scrive libri».

Chi è Lolita Lobosco?

«È una donna del Sud a tutto tondo, forte e fragile al tempo stesso, con tre grandi passioni: giustizia, cucina e tacco 12».

Quando è nata la passione per la scrittura e per il giallo?

«La passione per la scrittura nel 2005, arrivata come un regalo inatteso. Non nego che sin da piccola dimostravo un certo talento nello scrivere. Il giallo, più di recente, quando ho inventato il personaggio Lolita Lobosco».

Quando e come è nata Lolita?

«Guardavo il commissario Montalbano su Rai 1 e improvvisamente è arrivata lei, con capelli lunghi e tacchi a spillo».

Scrittura e investigazione, bisogno o curiosità?

«Divertissement. La lettura è il mio bisogno. Guardare il mare anche».

Il tuo personaggio è una donna che si muove in un mondo di violenza, come vedi la condizione femminile nel mondo moderno?

«È un momento difficile, c’è un aumento notevole di violenza contro le donne in quanto tali. L’unica strada possibile è un’educazione al rispetto e alla parità».

Gabriella, Lolita e la cucina, qual è il rapporto con la convivialità e i piaceri della tavola?

«È un rapporto antico, già Platone ce lo raccontava nel Simposio. Adesso, però, anche le donne siedono al desco».

Lolita sbarca in tv?

«Il produttore, Luca Zingaretti, sta lavorando al progetto. Lo spero».

Prima di Lolita qual è stata la tua produzione letteraria?

«Tre libri di narrativa».

Bari e Parigi, due punti fermi uno agli antipodi dell’altro?

«Lo sai il detto, no? Si Parigi tenéss ‘o mare…».

Programmi e progetti futuri?

«Tanti, ma ne parliamo nel 2018».

Certamente perché siamo molto curiosi e ci piace investigare.

About Umberto Maiorca

Giornalista professionista, scrittore e sceneggiatore

Check Also

My Maps, l’app per organizzare i percorsi di viaggio

My Maps, è un applicazione di Google Maps che vi permette di organizzare i vostri …

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi