Le nuove rivelazioni odierne di Wikileaks hanno messo in imbarazzo i servizi segreti statunitensi. Il sito fondato dall’australiano Julian Assange, infatti, ha pubblicato giovedì diversi documenti riservati sul progetto “Athena” dell’agenzia di spionaggio americana CIA, in grado di attaccare praticamente tutti computer con il sistema operativo di Microsoft, Windows, e rubarne i dati. Non solo quindi quelli della versione 10 come riferito inizialmente.

Secondo i documenti diffusi oggi – si legge sul sito di WikiLeaks – il programma è stato sviluppato dalla CIA in cooperazione con il Siege Technologies, una “sedicente” società di cyber sicurezza con sede nel New Hampshire.

(Pubblicato da Rsi.ch)

Pubblicato da Redazione

Leave a reply