“La confisca e il congelamento dei beni strumentali e dei proventi da reato nell’Unione Europea tra diritto UE e Cedu” è il tema del convegno che si svolgerà lunedì 20 marzo, a partire dalle 15, presso la Sala della Partecipazione di palazzo Donini a Perugia.

Introduce i lavori l’avvocato Silvia Ricci, coordinatrice della sezione Umbria dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani. La relazione è affidata all’avvocato Carla Pansini, professore di diritto processuale penale all’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, su “Le misure ablative per la lotta alla criminalità tra decisioni quadro europee e decreti attuativi”. Seguiranno gli interventi di Gabriele Stafficci e Ilario Taddei, avvocati del Foro di Perugia. Il coordinamento del pomeriggio e del dibattito è affidato all’avvocato Antonietta Confalonieri della Camera penale “Enzo Tortora” di Sassari.

La partecipazione all’evento è gratuita e fornirà 4 crediti formativi in diritto penale e processuale penale. Gli interessati potranno iscriversi esclusivamente on line attraverso il programma “Riconosco-crediti formativi”.

Pubblicato da Umberto Maiorca

Giornalista professionista, scrittore e sceneggiatore

Leave a reply