Home / Codice Antigone / Sono davvero più emancipate le donne tedesche?

Sono davvero più emancipate le donne tedesche?

Quando si dibatte sulla condizione femminile il luogo comune è che nel resto d’Europa le donne godano di condizioni migliori di quelle delle donne italiane, ma andando a spulciare nelle altrui legislazioni si scoprono cose interessanti.

In particolare mi è capitato di parlare con donne tedesche e leggendo poi le loro leggi mi sono resa conto che per certi versi in Italia stiamo molto meglio.

Premesso che la situazione in Germania non è omogenea, poiché nella ex Germania est la situazione è migliore, grazie alla miglior posizione che la donna aveva già ai tempi del comunismo reale. Paradossalmente il comunismo reale ha creato per le donne migliori condizioni che in occidente, poiché dovendo essere rispettata l’uguaglianza ha aperto alle donne tutte le porte, per cui oggi le donne occupano più posti apicali che in occidente, come in Romania dove le donne sono ai vertici della magistratura o come nella ex Germania est dove le donne in posizione di dirigenti sono molte di più che nella ex Germania ovest. Infatti se da una parte il comunismo reale spingeva le donne al lavoro ed alla carriera nella parte ovest ed in particolare nel sud si perpetuava la visione della donna moglie, madre e cuoca con disincentivi al lavoro femminile.

I dati statistici rivelano che ci sono più donne manager in India ed in Turchia che in Germania. Questa visione del femminile non pare cambiata alla luce della legislazione attuale che per noi italiane sarebbe inaccettabile, una legislazione tutta volta a favorire il matrimonio. In Baviera le donne single pagano il doppio di tasse delle donne sposate e se hanno una relazione ed il loro compagno vive con loro sono responsabili per tutte le spese. Non solo ma pagano il doppio le utenze rispetto ad una normale famiglia di marito e moglie. Inoltre se sono sposate i loro figli non possono essere toccati anche se di altro padre, diversamente se non hanno un marito.

Si pensi solo che per le donne è favorito il lavoro part time per permettere loro di adempiere i loro ruoli di madri e mogli.

Tutto questo cozza con i luoghi comuni che vogliono le nazioni del nord emancipate all’avanguardia. Appare strano in effetti in una nazione dalla libertà sessuale conclamata, di religione luterana e non cattolica e piena di servizi che la visione della donna sia ancora questa.

Personalmente mi ha lasciato incredula anche perché avrei pensato a movimenti femminili richiedenti pari diritti non solo in astratto, come esistono, ma in concreto, movimento volto a cambiare più le mentalità che le leggi.

Dimostra tutto ciò ancora una volta che la mentalità di un popolo predomina sulle sue leggi ed anzi le performa, e nel caso in specie spinge le donne al matrimonio impedendo loro i fare le proprie scelte di vita in piena libertà.

About Jacqueline Magi

Check Also

Relazioni manipolate, stalking e violenza, quando l’amore è vittima del narcisismo

Amore e narcisismo, relazioni manipolate, stalking, bullismo e gaslighting. “La fabbrica del pensiero creativo” di …

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi